home

Condividi su Condividi su Facebook


Rinnovo accordi trilaterali tra SCF – Nuovo IMAIE - ItsRight

22-11-2017
Riceviamo e pubblichiamo lettera di Mario Barone, della commissione paritetica SIAE Unpli.
 
Mi è appena giunta la comunicazione del “Responsabile Relazioni Associazioni SCF “ che comunica, in funzione della liberalizzazione del Diritto d’Autore imposta dalla “Direttiva Barnier - 2014/26/UE “, SCF continuerà ad introitare per le su indicate “società di collecting“ il dovuto “ Diritto Connesso “.
 
Morale, continuando a pagare i “Diritti Connessi“ dovuti per l’esecuzione di musica prodotta con mezzo meccanico ad SCF, non dovremmo preoccuparci di capire a che Società di collecting appartengono gli artisti interpreti ed esecutori del repertorio discografico utilizzato, in quanto i produttori all’oggetto hanno conferito mandato per l’incasso delle competenze dovute ad SCF.
 
Nel comunicarVi che in questo momento di transizione della “ Normativa Barnier “ in Italia occorre tenere l’attenzione alta per non incappare in spiacevoli “more “ da parte delle nuove Società di collecting preposte; Vi comunico che da parte mia è presente tutta l’attenzione possibile, se però venite a conoscenza di informative in tal senso, non esitate a contattarmi ed a comunicarmele.